Un anno di Sol dell’avvenire

Prima assemblea dell’associazione “Valerio Evangelisti – Il sol dell’avvenire” con ape/cena e concerto aperto a tutti. Sabato 16 dicembre 2023 al Vag 61, via Paolo Fabbri 110 – Bologna.

I vincitori del concorso letterario del liceo Minghetti

Ecco i vincitori del concorso di racconti ispirati a Valerio Evangelisti durante la premiazione al Liceo Minghetti.

Hanno vinto dei buoni presso la Trame Libreria Bookshop . Complimenti a loro e a tutti gli studenti che hanno partecipato!

1° classificata: Letizia Lenzarini, autrice del racconto “La mappa”
2° classificato ex aequo: Edoardo Maria Di Mauro, autore del racconto “L’eloquenza di Eymerich”
2° classificata ex aequo: Giulia Raguseo, autrice del racconto “Uovo viaggiatore”
3° classificato: Jacopo Riaudo, autore del racconto “Una notte buia e tempestosa”

Ed ecco i racconti:

1° classificato: “La mappa”, di Letizia Lenzarini

2° classificato: “L’eloquenza di Eymerich”, di Edoardo Maria Di Mauro

2° classificato ex aequo: “Uovo viaggiatore”, di Giulia Raguseo

3° classificato: “Una notte buia e tempestosa”, di Jacopo Riaudo

Presentazione libro “Sogni e rivoluzioni” a “Una pianura di libri”

Durante la rassegna “Una pianura di libri”, che si svolgerà a Ponticelli di Malalbergo (BO) il 15 e 16 giugno 2024, si terrà la presentazione del libro “Sogni e rivoluzioni”, Kipple edizioni.

Partecipano Emanuele Manco (curatore del libro) e Wainer Marchesini (Associazione Valerio Evangelisti – il sol dell’avvenire)

Domenica 16 giugno, ore 11 – Casa del popolo “La casona”, Ponticelli di Malalbergo (BO)

Concorso letterario al liceo “Minghetti”

Valerio Evangelisti era stato allievo del Liceo Classico “Minghetti” e ricordava sempre con molto affetto il suo periodo liceale. È stato bello e commovente scoprire che tra i suoi documenti conservava ancora le pagelle e le foto di classe degli anni ’60 che lo ritraggono con i suoi compagni.

Fra le collaborazioni che abbiamo avviato nella città di Bologna per ricordarlo abbiamo pensato che sarebbe stato bello che il suo ricordo potesse rivivere e trovare un posto anche nelle aule della scuola in cui era cresciuto, scuola nella quale sono ancora forti l’attivismo e la partecipazione degli studenti e profondo l’impegno dei docenti nel tenere viva la cultura letteraria, artistica, scientifica, filosofica, etica, civica.

Perciò abbiamo proposto alla scuola un concorso letterario a lui dedicato, aperto a tutte le studentesse e gli studenti e ispirato alle sue opere. Per questa prima edizione abbiamo proposto ai partecipanti di lavorare sulle ambientazioni e sulle tematiche affrontate nei romanzi tra fantascienza e ricostruzione storica che hanno come protagonista l’inquisitore Nicolas Eymerich, personaggio che ha segnato l’avvio della carriera di Valerio facendogli vincere il Premio Urania nel 1994.

Il concorso è stato accolto con entusiasmo, grazie anche alla prof. Lorenza Lullini che cura con passione il partecipatissimo gruppo di lettura e scrittura creativa pomeridiano del liceo. I racconti arrivati alla nostra Associazione sono stati letti e valutati da una commissione composta da due docenti, tre membri dell’Associazione e due scrittori ed esperti di letteratura, nonché storici amici di Valerio: Domenico Gallo e Luca Masali.

I vincitori riceveranno in premio dei buoni acquisto presso la libreria “Trame” di Bologna, uno dei tanti luoghi che Valerio apprezzava e sosteneva, e dove spesso aveva presentato i suoi libri e quelli di molti amici scrittori.

Il 30 maggio 2024, alle 16.30, in un evento aperto al pubblico e ospitato nell’Auditorium del Liceo Minghetti, si terrà la cerimonia ufficiale di premiazione. Le ragazze e i ragazzi che hanno partecipato ci hanno offerto non solo racconti curati e sorprendenti, ma anche la curiosità e il desiderio di approfondire il tema della letteratura fantascientifica e della narrativa di genere. È per questo che la nostra collaborazione con la scuola proseguirà il prossimo autunno con una serie di incontri che non mancheremo di pubblicizzare sul sito e sui nostri canali social.

A due anni dalla scomparsa di Valerio

Il 18 aprile 2022 se ne andava da questa terra Valerio Evangelisti, per molti il Magister, per altri SoLong, per tutti semplicemente Valerio.

La notizia lasciò addolorati, attoniti, storditi non solo noi tutt*, ma anche chi aveva avuto la fortuna d’incontrarlo nel suo variegato e poliedrico percorso esistenziale. Ma Valerio, per come l’abbiamo conosciuto noi, non avrebbe mai voluto afflizione, tristezza né tanto meno commemorazioni.

Per questo motivo lo scorso anno abbiamo costituito questa Associazione che si è subito adoperata per organizzare una tre giorni, che ha unito tre dei luoghi più frequentati da Valerio in un’iniziativa molto partecipata, in cui in tanti hanno portato parole, immagini, musiche per ricordarlo, ma anche molte idee e progetti per mantenere vivido e il più possibile condiviso questo ricordo.

E’ stato proprio questo spirito che ci ha dato la spinta per proseguire la nostra attività nel corso di quest’anno, prospettando e organizzando numerose altre iniziative nelle quali si parlava di Valerio scrittore e non solo.

Fra le iniziative che continuiamo a portare avanti per ricordarlo, c’è la collaborazione con il Liceo Classico Minghetti di Bologna, in cui Valerio aveva studiato: spesso ricordava con divertimento e affetto gli anni delle scuole superiori e anche da scrittore era ritornato in diverse occasioni a incontrare gli studenti. Quest’anno l’Associazione ha lanciato il concorso di scrittura “Valerio Evangelisti” dedicato agli alunni della scuola e ispirato, in questa prima edizione, ai romanzi dell’Inquisitore Eymerich.

Il 30 maggio si svolgerà la premiazione, in un evento aperto anche al pubblico. Il concorso sarà il primo degli eventi in collaborazione con il liceo e in autunno proporremo diversi incontri dedicati a lui e alla letteratura di genere.

Quindi proseguiamo nel ricordo di e “con” Valerio.

Ora e sempre Valerio Evangelisti. Bologna e Ponticelli, 14-15-16 aprile 2023

Venerdì 14 Aprile – Archivio Storico dei Movimenti di via Avesella 5/a

  • Ore 19 aperitivo/presentazione della tre giorni e del progetto dell’Archivio Storico dei Movimenti + mostra foto e video su Valerio Evangelisti.
  • A seguire: presentazione del libro Scorrete lacrime disse lo sceriffo di AA.VV. voluto da Valerio. A cura di Paola Papetti.
  • Proiezioni di foto inedite e ricordi.
    Sabato 15 Aprile – Vag 61 Via Paolo Fabbri 110 Bologna
  • Ore 14.30 Progetto Memoria e Archivio Marco Pezzi una breve introduzione. A cura di Fabrizio Billi.
  • A seguire: Presentazione de “L’insurrezione immaginaria. Valerio Evangelisti autore, militante e teorico della paraletteratura”con i curatori, Sandro Moiso e Alberto Sebastiani. Un libro che esce a un anno dalla scomparsa di Valerio e a vent’anni dalla nascita della sua webzine, Carmillaonline.com
  • Ore 17 Un ricordo dei compagni di Vag 61 di Valerio Evangelisti.
  • A seguire: La Lista Eymerich: l’armata dei lettori racconta Valerio
    La comunità dei lettori rende omaggio al Magister, raccontando lo scrittore e l’amico attraverso ricordi e parole custoditi nel tempo.
  • Cena della rinomata Brigata Cuciniera di Vag 61
  • Ore 21.30 Concertino dei Mars on Pluto. A 7 anni dalla presentazione del libro “Il sol dell’avvenire”
    David Sarnelli e Margherita Valtorta ripresentano la performance in onore di di Valerio Evangelisti
  • A seguire: Proiezione di The Wobblies di Stewart Bird e Deborah Shaffer. documentario sul sindacato statunitense rivoluzionario su cui Valerio Evangelisti nel 2011 scrive “One Big Union”. Con sottotitoli in italiano, a cura di Luca Delponte.
    Domenica 16 Aprile – Nuova Casa del Popolo di Ponticelli di Malalbergo
  • Ore 12 .30 Pranzo a cura della Cucina della Casona [per prenotazione: Tella 3398894062]
  • Ore 14 .30 Reading dell’attrice Alessia Passarelli tratto da Il Sole dell’Avvenire – Chi ha del ferro ha del pane di Valerio Evangelisti
  • Ore 16.30 Rivoluzionare la letteratura – Incontro con: Giuseppe Genna, Serge Quadruppani, Wu Ming 1, Nicoletta Vallorani, Carlo Lucarelli, Franco Ricciardiello, Loriano Macchiavelli, Emanuele Manco, Nico Gallo, Luca Masali e Roberto Sturm.
  • Ore 18.30 L’avv. Marina Prosperi racconterà un ricordo di Valerio da Cesare Battisti

Wu Ming in: «All’apparenza la battaglia è persa». Valerio Evangelisti e l’immaginario secondo noi

25 maggio 2023, biblioteca dell’Archiginnasio (Bologna). Il collettivo Wu Ming in: «All’apparenza la battaglia è persa». Valerio Evangelisti e l’immaginario secondo noi (https://youtu.be/sCjZJsyXtEY?si=7gcXlSozmGxIQzfn).
Letture dell’attore Marco Manfredi.
L‘incontro fa parte di ALPHAVILLE, un percorso dedicato al lavoro – letterario, storico e critico – di Valerio Evangelisti.

Video del convegno “Valerio Evangelisti e la storia fatta dal popolo”

Video (https://www.youtube.com/watch?v=9nxnOO_2YXk&t=29s) del convegno “Valerio Evangelisti e la storia fatta dal popolo”, il 23 ottobre 2023 presso la biblioteca dell’Archiginnasio.
Un incontro per affrontare una delle idee fondamentali del lavoro di Valerio Evangelisti, sia come storico che come narratore, cioè la necessità di raccontare la storia attraverso il punto di vista dei rappresentanti delle classi popolari e attraverso i fatti della quotidianità, spesso dimenticati dalla storiografia “ufficiale” in favore dei grandi eventi e dei personaggi che detenevano il potere.
L’opera di Evangelisti diventa quindi il punto di partenza per una più ampia riflessione sul lavoro dello storico nella realtà di oggi e sul senso della storia come prospettiva del quotidiano, dove la macrostoria non può essere compresa davvero senza la microstoria.
Intervengono:
Luca Alessandrini – Storico, già direttore dell’Istituto Storico Parri di Bologna
Lucio Biasiori – Storico, Università di Padova
Paola Papetti – Casa editrice Odoya e Associazione “Valerio Evangelisti – Il sole dell’avvenire”
Michele Righini – Biblioteca dell’Archiginnasio